La normativa integrata del Libro bianco sulla sicurezza alimentare

Il Libro bianco sulla sicurezza alimentare (insieme al Libro verde sulla sicurezza alimentare) presenta in nove capitoli, è un documento allegato con 84 punti, tutte le misure che la Commissione Europea mette in atto per realizzare il “Piano di Azione sulla Sicurezza alimentare”. Una serie di norme che servono a integrare la già esistente normativa e legiferare in merito agli aspetti dei vari processi che caratterizzano la produzione, la distribuzione ed il commercio di prodotti alimentari.
Il Libro bianco, reso noto il 12 Gennaio del 2000, è la risposta della Commissione Europea ai troppi dubbi sulla sicurezza alimentare e la qualità dei prodotti degli Stati Membri dell’Unione, a seguito dei molti scandali alimentari.

I punti chiave

A seguito di tali scandali e dei molti dubbi sollevati dalle associazioni dei consumatori riguardo la sicurezza alimentare , il Libro Bianco si concretizza in 80 provvedimenti che legiferano su ogni aspetto legato agli alimenti. All’interno del Libro Bianco sulla sicurezza alimentare l’Unione Europea si è posta una serie di obiettivi riassumibili in tre punti fondamentali:

  1. la creazione di una Autorità alimentare europea atta a garantire la tutela dei consumatori
  2. gestione dei controlli per la sicurezza alimentare lungo tutta la filiera e redatto sulla base delle specifiche esigenze sanitarie di ogni nazione
  3. la creazione di una normativa unica a livello europeo come punto di riferimento in materia di sicurezza alimentare che copra ogni momento della produzione e della commercializzazione di prodotti alimentari.

La tua azienda segue le norme sulla sicurezza alimentare?
Contatta PMI Servizi per avere una prima analisi gratuita sui servizi di consulenza alimentare offerti, aiuto su manuale haccp e corsi haccp online!