Venditori ambulanti, manuale di autocontrollo HACCP

I venditori ambulanti somministrano, manipolano e vendono prodotti alimentari. Per questo motivo, anche il venditore ambulante è obbligato a redigere il manuale di autocontrollo HACCP e ottenere la certificazione HACCP, sia per se stesso sia per tutti i dipendenti coinvolti nell’attività.

Il manuale HACCP deve essere redatto dal titolare dell’azienda insieme a un consulente esperto in materia e con una conoscenza approfondita della normativa che ne definisce la correttezza. Il manuale viene quindi realizzato sulla base dei sette principi dell’HACCP (ossia “analisi dei rischi e controllo dei punti critici”), previsti nel regolamento CE n. 852/2004.

Chi intende aprire un’attività per la vendita ambulante di prodotti alimentari deve:

  • effettuare l’iscrizione presso la Camera di commercio
  • aver lavorato per almeno 2 anni nel settore alimentare
  • avere un diploma di scuola alberghiera
  • aver frequentato un corso HACCP con rilascio di attestato

I corsi di formazione previsti per questa attività sono gli stessi previsti in altre attività dove si manipolano, si somministrano o si vendono alimenti, ossia:

  • corso di formazione per responsabile dell’industria alimentare
  • corso di formazione per addetto che manipola alimenti
  • corso di formazione per addetto che non manipola alimenti